Modello 231

Nel 2014 il Consiglio di Amministrazione di Finarvedi ha deliberato l’adozione di un proprio Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex d.lgs. 231/2001 (di seguito Modello 231), al fine di assicurare la prevenzione dei reati contemplati nel Decreto stesso.

Il Modello 231 è costantemente aggiornato conformemente alle novità legislative emesse in relazione alla responsabilità delle entità giuridiche come da D. Lgs. 231 del 2001. In data 12 settembre 2019, il Consiglio di Amministrazione di Finarvedi S.p.A. ha approvato l’ultimo aggiornamento del Modello 231.

Parte integrante del Modello 231 è il Codice Etico che definisce con chiarezza e trasparenza l’insieme dei valori ai quali ci ispiriamo ed è stato predisposto per stabilire chiare regole di comportamento per lo svolgimento dell’attività professionale. In particolare, il Codice Etico offre a ciascuno di noi un quadro di riferimento comportamentale ed etico in grado di orientare la nostra condotta nel rispondere alle scelte impegnative e talvolta difficili che ci troviamo ad affrontare.

Contestualmente all’adozione del Modello 231, è stato istituito un Organismo di Vigilanza («OdV»), dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo, preposto a vigilare sul funzionamento e sull'osservanza del Modello 231 e a promuoverne il suo costante aggiornamento.

Presidente e membro unico dell’Organismo di Vigilanza è il Dott. Andrea Pedroni.

Il Codice Etico e la versione ridotta del Modello 231 diffusi a tutta l’organizzazione sono disponibili in formato PDF.

È importante che ogni soggetto che a vario titolo interagisce con la Società prenda visione di questo materiale per renderlo vivo e dare concretezza ai principi del Modello 231 e del Codice Etico.

Ciascuno di noi potrà ed è invitato a segnalare comportamenti contrari ai principi del Modello 231 e al Codice Etico attraverso l’Organismo di Vigilanza (odv@arvedi.it), in forma non anonima, nella piena tutela della riservatezza.